+(39) 351 6757198

+(39) 0465 846188

R

Reso Facile

fino a 30 giorni

w

Assistenza

pre e post vendita

RITIRO GRATUITO

presso sede operativa

Pagamenti sicuri

scegliere il metodo 

+(39) 351 6757198

+(39) 0465 846188

+(39) 3516757198

R

Reso Facile

fino a 30 giorni

w

Assistenza

pre e post vendita

RITIRO GRATUITO

presso sede operativa

Pagamenti sicuri

 scegliere il metodo 

Contrariamente all’opinione comune, alcune specie vegetali possono essere inserite in questa stanza, donandole un tocco di eleganza e profondità.

Il terreno dei vasi , inoltre, con i giusti ricambi di acqua e nutrienti, diventa un buon alleato per eliminare i cattivi odori. Un buon incentivo per cominciare e finire al meglio le nostre giornate in uno degli spazi domestici più adatti ad accogliere vari esemplari green.

Tra le piante succulente, la kalanchoe è la più indicata in bagno

La luce solare filtrata, quella che attraversa una tenda o alberi prospicienti la finestra, invece, è la condizione preferita dalla maggior parte delle piante da appartamento, in quanto si avvicina molto alla luminosità delle foreste tropicali da cui queste provengono.

Felce e aloe vera in bagni poco luminosi

Tra le specie più comuni e suggestive con cui è possibile arredare una stanza da bagno poco luminosa troviamo l’aloe vera, il bambù, la begonia, la felce Nephrolepis Exaltata, il ficus benjamin, l’orchidea, la calathea e la sansevieria.

Soluzioni per bagni senza finestre

Tante le soluzioni per regalare un tocco green persino a un bagno senza finestre.

Piante officinali e fiori secchi in un bagno senza finestre, da Coltivare Facile

Rivolti con le foglie e i fiori verso il basso, doneranno al nostro bagno un’allure romantica e bohémienne.

Anche un bagno piccolo può tingersi di verde

Persino una stanza da bagno di piccole dimensioni può essere arredata con le piante. Tutti i bulbi da fiore, difatti, occupano poco spazio e possono essere inseriti in ambienti ristretti.

Molti esemplari, poche cure

Le specie vegetali e floreali che possiamo collocare nella stanza da bagno sono davvero tante, adatte a soddisfare varie esigenze pratiche ed estetiche, anche se non si possiede uno spiccato pollice verde.

Le piante da bagno vanno annaffiate con moderazione.

Di norma, si concima in primavera e in estate, ogni due settimane, con concimi liquidi, ma solo per le piante in vasi di diametro superiore ai venticinque centimetri. Se il fogliame è fitto, conviene immergere le foglie in acqua per non lavarle singolarmente.

Occorre pulire con regolarità le foglie delle piante da bagno.

È opportuno ricordare poi che tutte le piante hanno la tendenza a ruotare le foglie verso la fonte luminosa.

Non solo portavasi: ecco come sistemare le piante in bagno

Dal tetto al pavimento, ogni angolo del bagno può essere arricchito con piante e fiori. Sul davanzale della finestra, invece, si può ricreare un colorato corner fiorito, sfruttando bottiglie e vasetti di vetro di diverse dimensioni da impreziosire con nastri di raso o con della corda.

×

Benvenuto, clicca su "Supporto Clienti" per comunicare tramite Whatsapp.

× Ciao, come possiamo aiutarti?